Coltelli da caccia : SOG Bladelight

Sog (3)

In un angolo della confezione, quasi dimessa, c’è l’avvertenza “Field Tested”. Vuol dire “provato sul campo” e significa che non ci si è limitati alla considerazione teorica secondo cui una certa soluzione dovrebbe funzionare, ma si è verificato che funzioni davvero. I coltelli sono due, Camp e Hunt, con una distinzione non necessariamente rigida, visto che molti coltelli da caccia sono anche perfettamente adatti per il campeggio, specialmente per quel campeggio libero all’americana, oserei dire brado, che da noi purtroppo non si può più praticare. La lama del modello Hunt è la classica Drop Point disegnata da Bob Loveless ed imitata dal mondo intero, qui modificata per avere una punta un po’ più acuminata rispetto al modello originale, il che ha

La confezione di Sog consente di vedere il coltello

La confezione di Sog consente di vedere il coltello

comportato anche un tagliente più curvo e conseguentemente più lungo. Con queste modifiche è un coltelle tuttofare, mentre per quanto riguarda il modello originale il suo autore, che non lo chiamò mai Drop Point ma Dropped Hunter, scrisse che “è fatto per lavorare sul cervo codabianca tagliando dall’alto verso il basso”. Una lama specializzatissima, che però a caccia potrebbe finire per avere un uso limitato perché il coltello da portare con sé deve essere quanto più possibile polivalente. Il miglior coltello per un certo lavoro è sempre, necessariamente, quello che si ha con sé, che deve adattarsi un po’ a tutto. Il modello Camp, per contro, nasce davvero polivalente, caratteristica che a caccia non stona affatto.

Coltelli e foderi sono solidamente trattenuti

Coltelli e foderi sono solidamente trattenuti

Pag 2 »